La casa, un progetto che coltiviamo fin da bambini!

Affitti come districarsi in tempi di Coronavirus e gli aiuti della Regione Toscana

⚠️Affitti come può essere gestito il canone in tempi di Coronavirus e gli aiuti messi in campo dalla Regione Toscana 👇

📌L’ emergenza Coronavirus ha costretto molte attività alla chiusura temporanea creando non poche difficoltà economiche.Quali sono gli strumenti che hanno a disposizione le persone che hanno in affitto un immobile ad uso abitativo e hanno difficoltà a fare fronte al canone di locazione?

🔶 Accordo proprietario/inquilino 👉

È possibile attivarsi per chiedere al proprietario una riduzione del canone di locazione nel periodo emergenziale , se questi fosse consenziente si può stipulare un accordo scritto.
Nell’ accordo verranno indicati :
🔸Dati del proprietario
🔸Dati dell’ inquilino
🔸 Condizioni del contratto di locazione in essere e canone annuo stabilito
🔸 Variazione concordata del canone di locazione e durata di validità della stessa

La sottoscrizione di tale accordo può essere effettuata tramite le mail e i programmi di digitalizzazione della firma.
Bisogna registrare il tutto all Agenzia delle Entrate, intanto inviando l’ atto tramite posta elettronica di modo da ovviare alle restrizioni in vigore sugli spostamenti, successivamente depositando l’ atto presso l’ ufficio competente.
Al momento della ripresa del pagamento regolare non ci sarà da fare alcuna comunicazione all’Agenzia delle Entrate.
Per registrare l’accordo si deve usare il modello 69 disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate a cui si allegherà a completamento l’ accordo tra le parti.

Di questo accordo beneficiano sia il proprietario di casa che così potrà pagare le imposte solo su quanto effettivamente riscosso, sia l’ inquilino che potrà provvedere al pagamento di un canone a lui più sostenibile in un momento così particolare.

🔶Aiuti da parte della Regione Toscana 👇

La Regione Toscana ha messo in campo degli aiuti per venire incontro alle famiglie più bisognose che non sanno come fare fronte al pagamento dei canoni di locazione delle abitazioni che occupano.

Requisiti:
🔸 ISEE sotto i 28600 euro
🔸 Riduzione del reddito almeno del 40% rispetto all’anno precedente.

Le risorse dovrebbero già essere messe a disposizione dei Comuni Toscani, che dovranno emettere rapidamente un bando per assegnare gli aiuti in modo da coprire il mese di aprile.
Si sta valutando la possibilità di estendere questi aiuti anche per i mesi di maggio e giugno.

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare